sort by
approximate search
1shortlisttitle datasearch history  
results search [or] ISN:0000000059440546 | 1 hits
Person
ISNI: 
0000 0000 5944 0546
Name: 
Da Firenze, Paolo
Don Paolo tenorista da Firenze
Firenze, Paolo da
Florentia, Paolo de
Florentia, Paulus de
Magister Dominus Paulas Abbas de Florentia
Magister Dominus Paulus abbas de Florentia
Paghollo (Dom)
Paolo (da Firenze)
Paolo da Firenze (compositeur et théoricien musical italien)
Paolo da Firenze (compositore e teorico della musica italiano)
Paolo da Firenze (Italiaans componist (1355-1436))
Paolo da Firenze (Italian composer and music theorist)
Paolo de Firenze
Paolo di Marco (da Firenze)
Paolo (Don)
Paolo (Tenorista)
Paolo Tenorista da Firenze
Paulus (Abbas de Florentia)
Paulus (de Florentia)
Paulus (Magister Dominus)
Paulus (Magister Dominus, Abbas de Florentia)
Tenorista, Paolo
Dates: 
ca. 1355-ca. 1436
Creation class: 
Language material
Musical sound recording
Notated music
Creation role: 
composer
performer
Related names: 
Bartolino da Padova
Egidius (13..-13..? compositeur)
Gherardello da Firenze (132.?-1362?)
Guilielmus de Francia
Guilielmus de Francia (13..-13..?)
Harmonia mundi France
Landini, Francesco (1325?-1397)
Marrocco, William Thomas (1909-1999))
Memelsdorff, Pedro (1959-....))
Pirrotta, Nino (1908-1998)
Titles: 
Alba colonba con suo verde rama
Alta serena luce
Ama chi t'ama e sempre a bona fe'
Amor che nel pensier mio viv'e regna
Amor, da po' che tu ti maravigli
Amor, deh dimmi
Amor, se' dimmi se sperar merzede
Amor, tu solo 'l sa
aurate chiome nodose et avolte
Ballata à 2 v.
bei senbianti con bugiardi effetti
Benchè partito da te 'l corpo sia
c'osa, Un
Catalogue of Paolo's work
Che l'agg' i' fatto a questa donna altera
Chi puo servir a suo possança, serva
Chi tempo à e per viltà tempo aspetta
Chi vuol veder l'angelica belleza
Codice Squarcialupi Ms. Mediceo palatino 87, Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze
Corse per l'onde già di speme piena
cosa di veder tutta belleça
Cosa non è
Doglia continua per la suo partita
Dolce mie donna, grazios' e pia
Donna liçadra de çafir vestita
Donna, perchè mi veggi altra mirare
Donna, s'amor mi'nvita
doulse cere d'un fier animal
Era Venus al termin del suo giorno
Europa un panorama géo-historique de l'Europe musicale
fera gentil più ch'altra fera
fiera testa che d'uman si ciba
Fra duri scogli sanç'alcun governo
Gioia di novi odori
Girando un bel falcon
Godi, Firence poi che sse' si grande
Godi Firenze
Inperial sedendo fra piu stelle
invido per lo ben, che in altrui vede
Isabella
Italian secular music
Lasso, grev'è 'l partir anima mia
Lena virtù e sperança ogni cor duro
Ma' ria, ver di me pietà non veggio
Madona, bench'io miri in altra parte
Madrigaux
Madrygały
Miracolosa toa sembiança apare
Narcisso speculando
NARCISUS, DE
Nel sommo grado e sanç' eror felice
Nell'ora c'a segar la bionda spiga
neve e'l ghiaccio e venti d'oriente
nome giovane val donna fuçire
Non c'è rimasa fè
Non correr troppo e tien la mano al freno
Non più infelice
Non più infelici alle suo membra nacque
Or sie che puo com'a voi piace sia
Paolo tenorista in a new fragment of the Italian Ars nova. A facsimile edition of an early fifteenth-century manuscript, now in the library of Professor Edward E. Lowinsky, Berkeley, California, with an introduction by Nino Pirrotta. [5 ballate à 3 voix. Fac-simile et transcription]
pellegrin uccel gentil e bello
pellegrin uccel, Un
Per figura del celo
Per subito comando
Per un verde boschetto
Perch'i' non seppi passar ch'a un tal varcho
Perchè çancato è'l mondo da l'anticho
Perché vendecta
Perchè vendetta far or non si po
Piacesse a Dio ch'i' non fossi ma' nato
Poc'anno di mirar gli occhi mie' stanchi
Polyphonic music of the fourteenth century.
Qual lege move la volubel rota
Qual novità cor duro ad'amar move
Quando la terra parturisca in verde
Quando necessità sprona suo legge
Quel digno de memoria se po dire
Quel sole che nutric'al gentil fiore
Ridorditi di me, madonna mia
S'amor in cor gentil a signoria
sacrosanta carità d'amore
Se non ti piacque in ingrat'abita
Se per virtu amor donna m'accese
Se premio di virtù e solo honore
Sempre se trova in alta donna amore
Senpre, donna, t'amai de pura voglia
Serva chi puo a fede com'el sa
Serva çiaschuno chom'è facto a lui
Sofrir m'estuet et plus non puis durer
Strinçe la man'ognuno con fa chi salta
Tanto di mio cor doglio
Tra verdi frond'inn'isola'n sul fonte
Tuo gentil cortesia mi legha et prende
Tutta soletta si già mormorando la pulçelletta bella
vaga luce che fa invidi al sole
Vago et benigno amor fami contento
Ventilla con tumulto la gran fama
Contributed to or performed: 
Century: La musique des siècles, Volume 6: Le siècle de l'Ars nova
Narcisso Speculando
Notes: 
Sources: 
VIAF BNE DNB NKC NLP WKD
CDR
NTA